Albero della vita buddista

L'Albero della Vita Buddista

L'Albero della Vita è un simbolo universale e senza tempo, presente in quasi tutte le culture del mondo dall'alba dell'antichità. Naturalmente, le culture asiatiche non fanno eccezione; si trova in Cina, Tibet, Giappone e soprattutto in India. A causa della sua natura sacra, è presente nelle tradizioni religiose. Il suo mito si trova nell'induismo e nel buddismo. In questo articolo, vi invitiamo a viaggiare nel continente asiatico. Scopriamo il posto e il simbolismo dell'Albero della Vita nel Buddismo!

Origine dell'albero della vita buddista

Origine albero della vita buddista

L'Albero della Vita Buddista (o Albero della Bodhi) è un albero importante nel buddismo, poiché fu sotto questo albero che il Buddha raggiunse l'illuminazione.

Fu nel V secolo a.C. che nacque la corrente spirituale del buddismo, ispirata da un essere eccezionale: Siddhartha Gautama, che divenne il famoso Buddha. Quando Siddharta decise di sedersi sotto un albero, la tradizione buddista spiega che era l'Albero della Bodhi, il grande Albero dell'Illuminazione. Fu sotto quest'albero che il Buddha raggiunse l'illuminazione. È per questa ragione che è considerato sacro. Fu questo evento che diede origine al culto dell'Albero della Vita buddista.

Fu sotto quest'albero che il Buddha riuscì a trasmutare tutte le tentazioni e le energie negative per raggiungere la perfetta illuminazione. L'illuminazione si riferisce al momento in cui una persona rompe il samsara, il ciclo delle incarnazioni. L'insegnamento del buddismo mira a raggiungere questo stato, che si chiama nirvana. Nella religione buddista, un'anima si incarna sulla Terra per crescere e imparare. Sperimenterà molte vite durante le quali dovrà superare le difficoltà, capire i principi della vita e raggiungere la saggezza. L'induismo e il buddismo illustrano le prove della vita attraverso una legge, chiamata karma.

Regina Maya

La Regina Maya, la madre di Buddha, qui rappresentata con una specie di albero della vita.

L'albero della vita buddista simboleggia un momento particolarmente sacro perché è legato all'illuminazione. Rappresenta il momento in cui Siddharta è diventato il Buddha. Un principio simile si trova nel cristianesimo e nella croce di Cristo. Ecco perché a un monaco buddista è vietato abbattere un albero. Quest'ultimo potrebbe essere potenzialmente la casa di una divinità. C'è un profondo rispetto per la natura e specialmente per gli alberi in questa religione.

Si dice che l'albero di Bodhi sotto il quale Buddha raggiunse l'illuminazione fosse un fico di pagoda. Da allora, è parte integrante del rituale buddista, per il ruolo che ha avuto con Buddha. Da allora, i praticanti di questa religione considerano che questo albero possiede poteri magici unici. L'albero gioca un ruolo molto importante nella vita culturale e spirituale dei buddisti dello Sri Lanka. Su quest'isola, ogni tempio nutre un albero di Bodhi. Sono considerati un parente stretto o lontano dell'albero di Buddha:

  • Secondo la leggenda, Buddha aveva il potere di far piovere, così come l'Albero della Bodhi. Ecco perché ci sono dei rituali eseguiti all'Albero della Bodhi per far piovere.
  • Si dice anche che abbia il potere di concedere la fertilità alle donne sterili. Le preghiere vengono quindi eseguite davanti a questi alberi sacri per compiere questo miracolo.
  • L'Albero della Bodhi può anche predire il futuro. Nel corso dei secoli, i re consultavano lo stato dell'albero per avere dei segni. La salute dell'albero era usata come base per consultare gli auguri. Un ramo appassito, per esempio, potrebbe significare la morte.

Significato dell'albero della vita buddista

Significato albero della vita buddista

Secondo la tradizione buddista, fu sotto un albero che Siddhartha Gautama divenne Buddha.

L'albero della vita buddista ha un forte significato ed è direttamente collegato alla vita del Buddha e alla sua bontà spirituale. Nel buddismo, l'albero della vita è conosciuto come l'albero di Bhodi ed è considerato l'albero dell'illuminazione. Fu sotto questo albero che il Buddha raggiunse l'illuminazione, quindi è considerato un simbolo molto sacro e rispettato da centinaia di anni.

L'albero di Bodhi è conosciuto come l'albero della vita, dove le sue radici sono l'origine di tutte le azioni, tre di queste radici sono sane e rappresentano l'amore, la saggezza e l'amore, le altre tre radici sono malsane e rappresentano la delusione, l'odio e l'avidità. Il tronco dell'albero di Bodhi, invece, simboleggia la forma delle cose che ci circondano, le sensazioni, la percezione, la forma mentale e la coscienza; questi termini stimolano i sensi delle persone come il gusto, la vista, il tatto, l'odore, l'udito, che sono gestiti dal corpo e dalla mente. Per questo motivo, la meditazione deve centrare il corpo e la mente. I rami delle foglie rappresentano i risultati di tutte le azioni che si fanno nella vita.

Il posto dell'albero nel budhismo

albero budhismo

Nella storia buddista, l'albero della vita è direttamente collegato alla vita del Buddha e alla sua bontà spirituale.

Gli alberi appaiono frequentemente nell'arte buddista, in particolare nelle scene dei paradisi buddisti, dove sono raffigurati carichi di gioielli, che rappresentano la ricchezza spirituale di coloro che progrediscono verso l'illuminazione. C'è anche un albero, il melo rosa, in cima al monte Meru, al centro del cosmo buddista. Questo albero serve come un pilastro cosmico che collega il cielo e la terra.

Dato il ruolo centrale dell'albero nel cosmo del culto buddista, non sorprende che gli alberi siano divinità al centro della vita e delle leggende del Buddha e della sua illuminazione. Quando il Buddha è nato, ha assunto la sua forma umana o materiale, il termine sanscrito Bodhisattva (che è prima del risveglio mentale) e naturalmente quando ha raggiunto l'illuminazione, ha raggiunto un livello spirituale superiore; quando è morto, si è liberato della sua forma fisica ed è entrato pienamente nel mondo spirituale. Un albero sacro era presente in ognuno di questi momenti, servendo come un albero ponte tra il nostro regno materiale e l'illuminazione.

L'albero della vita in Asia

Per migliaia di anni, gli alberi hanno occupato un posto simbolico importante in molte tradizioni religiose dei paesi asiatici, spesso rappresentando insegnamenti, l'essenza della vita o un collegamento tra il regno della saggezza umana e il sacro. Diamo un'occhiata più da vicino a come l'albero della vita è interpretato in diversi paesi del continente asiatico.

Albero della vita tibetano

I tibetani attribuiscono grande importanza a un albero che si dice sia stato piantato da Buddha stesso. Durante la seconda parte della sua vita, si dice che Buddha sia venuto al lago sacro Manasarovar con 500 monaci. In questa occasione si dice che abbia piantato il seme di un fico banyan vicino al monte Kailash. Da allora, questo lago e questo albero sono considerati sacri dai tibetani!

Albero della vita cinese

Nella mitologia cinese, c'è una scultura di un Albero della Vita sotto forma di una Fenice e un Drago. Il Drago rappresenta l'immortalità. Un mito taoista racconta la storia di un albero che produce un frutto dell'immortalità (una pesca per essere precisi) ogni tremila anni. Chi lo consuma riceverebbe logicamente l'immortalità. Il simbolismo cinese dell'Albero della Vita è simile a quello dei cristiani e dei musulmani, anche se il suo mito e la sua rappresentazione sono totalmente diversi.

Albero della vita giapponese

Anche se meno conosciuto che in altre culture asiatiche. L'albero della vita giapponese è spesso rappresentato da un bellissimo ciliegio con foglie rosa. La bellezza di questo albero è magica, ed è per questo che si trova spesso nella decorazione giapponese! I ciliegi giapponesi sono molto famosi in tutto il mondo per la loro bellezza. Incarnano soprattutto l'armonia.

collezione di anelli dell'albero della vita

l'Albero della vita buddista – Conclusione

Come potete leggere, l'Albero della Vita non smette mai di stupirci! È fortemente radicata nella maggior parte delle culture asiatiche. Come abbiamo visto con la religione buddista, ha un carattere sacro, simboleggia la Saggezza, il Buddha, il Risveglio... Se ti piace l'albero della vita, ti invitiamo a scoprire i nostri anelli, i nostri modelli sono vari e ti piaceranno sicuramente!

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati

Registrati per essere sicuro di non perdere nulla!